Immagina il tuo cervello come un barattolo pieno di inchiostro,
Sì, e pensa al tuo corpo come una penna dove rimane l'inchiostro.
Mettili insieme; KAPOW! Cosa sei ora?
Sei il pennarello umano,
Riuscirai a sorprendermi?!
E' la tua natura, puoi disegnare qualunque cosa tu voglia.
Non importa ciò che Ted Koppel dice su Channel 4 stasera.
Modifica questa terzo pianeta dal sole (la Terra)
Disegnando miriadi di immagini con il colore di uno.
Sono stanco di disegnare in bianco e nero
La mia penna è asciutta, ora sono alle strette
Così stanco di limitarmi per adattarmi alla tua definizione.
Colora la scena, dovunque ti pare,
Si manifesterebbe, in un battito di ciglia, e diventerebbe illustrata.
Saresti sicuro, uomo, che ogni linea disegnata
Rispecchiava una vita che hai amato,
non un'esistenza che hai odiato.
Così dobbiamo dimostrare che non possiamo averla e basta?
Abbiamo colorato una figura, ora stiamo disegnando nel dipinto.
Tentiamo di capire di che cazzo si tratta,
Prima che la figura che abbiamo colorato ci mastichi e sputi fuori.
Sono stanco di disegnare in bianco e nero
La mia penna è asciutta, ora sono alle strette
Così stanco di limitarmi per adattarmi alla tua definizione.
Ridefinire.

Nasco
Vivo
Respiro
In un secondo o due realizzo che la sfera, sopra la quale risiedo,
è addormentata in piedi.
Dovrei tornare a dormire?
Tu mi fissi come se io fossi una vitamina
In superficie odi
Ma sai che hai bisogno di me.
Sarò come qualunque pillola tu ritieni adatta.
Qualunque cosa aiuti tu inghiotti tutto più facilmente.
Orbitiamo il sole
Cresco
I miei occhi aperti vedono...
Una società zombificata e sonnambula.
Rendendoci come vitamine per gli animali umani ibernati.
Capisci, capisci, capisci che intendo?
Tu mi fissi come se io fossi una vitamina
In superficie odi
Ma sai che hai bisogno di me.
Sarò come qualunque pillola tu ritieni adatta.
Qualunque cosa aiuti tu inghiotti tutto più facilmente.
E mi chiedo, mi digerirai?
Non mi connetterò alla macchina del sonno,
a dire il vero morirei prima di capire.
A te mio amico, scrivo la ragione per la quale ancore vivo,
perchè nella mia testa è segnato;
la vitamina è pronta per essere data!
Avvicinandosi ad altri 2000 anni;
tu ed io, apriremo gli occhi della macchina del sonno.
Tu mi fissi come se io fossi una vitamina
In superficie odi
Ma sai che hai bisogno di me.
Sarò come qualunque pillola tu ritieni adatta.
Qualunque cosa aiuti tu inghiotti tutto più facilmente.
A prima vista vedo una ferita aperta
infetta e disastrata.
Respira catastrofi caotiche,
Piange per essere rinnovata.
Le sue lacrime sono del colore della rabbia,
Si seccano per formare una crosta.
Al tatto è duro e elastico,
sotto la cute la nuova pelle respira.
E' stato tutto salvato,
con l'eccezione della parte giusta.
Quando è che saremo una nuova pelle?
E' un clichè come può sembrare esteriormente,
sì, qualcosa sotto la superficie dice, "C'est la vie".
E' un cerchio, c'è un piano,
La pelle morta si atrofizzerà per cominciare di nuovo.
Guardando da più vicino quella ferita aperta,
vedo passare cosa copriva la superficie.
Sotto caotiche catastrofi,
la creazione va in scena.
La pelle morta si atrofizzerà per cominciare di nuovo.(x3)
E' stato tutto salvato,
con l'eccezione della parte giusta.
Quando è che saremo una nuova pelle?
E' stato tutto visto,
con l'eccezione di quello che sarebbe potuto essere
Quando è che saremo una nuova pelle?
Cognizioni decadute emesse dalla televisione,
plasmano le nostre decisioni.
Quindi fermati e dai un'occhiata,
e vedrai cosa vedo io ora!
Tu tieni le tue ricchezze e
io rammenderò le mie cuciture
non puoi farmi pensare come te, banale.
Ho un messaggio per
tutti quelli che pensano che possano
ficcare le loro parole nel mio cervello.
T.V. di cosa ho bisogno?
Dimmi a chi credere!
A cosa serve l'autonomia se un tasto fa tutto quanto?
Allora ascolta, tutto luccica più vicino,
chi ha visto il fottuto dolore all'occhio.
E' tempo di scendere dal treno "via cavo".
E quando finalmente vedremo la suce soffusa,
questa stranezza nell'evoluzione comincerà a lasciarci vivere e riprodurre.
T.V. di cosa ho bisogno?
Dimmi a chi credere!
A cosa serve l'autonomia se un tasto fa tutto quanto?
T.V., cosa dovrei vedere?
Dimmi chi dovrei essere?
Facciamo un favore un favore a nostra madre e tiriamo fuori un nuovo dio dal muro.
Lasciatemi veder passare,
Devo liberarmi di questa scatola idiota!
Passa le piume e le massa,
e aiutami a mettere una bomba in questa stupida scatola!
Dalle profondità dei mare alla punta degli alberi
alla poltrona di un ragazzo pigro...
fissando uno schermo argentato!
T.V. di cosa ho bisogno?
Dimmi a chi credere!
A cosa serve l'autonomia se un tasto fa tutto quanto?
T.V., cosa dovrei vedere?
Dimmi chi dovrei essere?
Facciamo un favore un favore a nostra madre e tiriamo fuori un nuovo dio dal muro.
Se avessi avuto 10 cents per ogni volta che te ne sei andata,
Mi sarei potuto permettere di fregarmene
comprarmi un drink e affogare la giornata.
Ma le tue tasche, sono vuote,
sì, e le mie lo sono due volte tanto!
Quindi perchè non fai una faccia di circostanza
e accetti l'amore che ti do?
Non sarai mai soddisfatta finchè non provi,
provi a vedere oltre il tuo naso.
E vai, lo hai fatto di nuovo!
Tu fingi come se avessi dei paraocchi.
Dovrei scusarmi
se quello che dico ti brucia le orecchie
e ti colora gli occhi?!
Oh, ho rotto il tuo guscio?
Quando cadrà via, vedrai che anche noi esistiamo!
Come una bottiglia con il tappo bloccato,
e i tuoi veri ingredienti intrappolati dentro.
Attraverso gli occhiali opachi ti intravediamo,
Immagino che il duro guscio rappresenti il tuo orgoglio.
Oh, se solo potesse essere diverso,
potremmo scoprire il tuo, il tuo rifiuto.
Tra i due, una piccola discrepanza,
una complicata e una semplice.
Non sarai mai soddisfatta finchè non provi,
provi a vedere oltre il tuo naso.
E vai, lo hai fatto di nuovo!
Tu fingi come se avessi dei paraocchi.
Dovrei scusarmi
se quello che dico ti brucia le orecchie
e ti colora gli occhi?!
Oh, ho rotto il tuo guscio?
Quando cadrà via, vedrai che anche noi esistiamo!
TOGLITI QUEI CAZZO DI PARAOCCHI DALLA FACCIA!!
Se avessi avuto 10 cents per ogni volta che te ne sei andata,
avresti potuto scommettere i tuoi ultimi spiccioli che
sarei stato schifosamente ricco prima di mezzogiorno.
Dovrei scusarmi
se quello che dico ti brucia le orecchie
e ti colora gli occhi?!
Oh, ho rotto il tuo guscio?
Quando cadrà via, vedrai che anche noi esistiamo!
Dovrei scusarmi
se quello che dico ti brucia le orecchie
e ti colora gli occhi?!
Oh, ho rotto il tuo guscio?
Quando cadrà via, vedrai che anche noi esistiamo!
Strumentale
Una certa tonalità di verde,
dimmi, è ciò di cui hai bisogno?
Tutto intorno dice di andare avanti.
Qualcuno potrebbe spiegarmi
la tua attuale mancanza di velocità?
I tuoi muscoli sono legati da corde?
O i sostegni ti annuvolano la giornata?
Le mie fonti dicono che la strada è libera,
e i cartelli indicano la strada.
Starai in giro fino al 2012?
Che cosa stai aspettando, una certa tonalità di verde?
Penso mi stiano venendo i capelli grigi a guardarti perder tempo!
Che cosa stai aspettando, una certa tonalità di verde?
Riuscirebbe un invito scritto,
"Scegli ora o perdi tutto", a non farti esitare più?
O ti infiammerebbe e ti farebbe stallare?
Sei stato portato a limitarti,
ma quel guanto non calza mai bene.
Il momento per buttarmi giù è passato,
scegli di nuovo, evolviti perfavore, prendi il volo.
Starai in giro fino al 2012?
Che cosa stai aspettando, una certa tonalità di verde?
Penso mi stiano venendo i capelli grigi a guardarti perder tempo!
Che cosa stai aspettando, una certa tonalità di verde?
Che cosa stai aspettando?
Un invito scritto?
Una dichiarazione pubblica?
Una consolazione privata?
Starai in giro fino al 2012?
Che cosa stai aspettando, una certa tonalità di verde?
Penso mi stiano venendo i capelli grigi a guardarti perder tempo!
Che cosa stai aspettando?
Che cosa stai aspettando?
Che cosa stai aspettando?
Che cosa stai aspettando?
Che cosa stai aspettando?
Che cosa stai aspettando?
Che cosa stai aspettando?
Sto pensando alla sovranità della mia anima,
E so tutto ciò che odi in me.
Riempimi di stemmi e spille super-bigotte,
per vomitarli fuori,
oh, una delle mie cose preferite.
Troppo cattive le cose che di fanno uscire di testa,
sono le mie cose preferite,
le mie cose preferite.
Ricordi tutte le lezioni con le quali mi hai stufato?
Io la giovane spugna, così pronto ad essere daccordo.
Sono passati anni; riconosco il morto ambulante,
consapevole di essere vivo e di guardare avanti
Troppo cattive le cose che di fanno uscire di testa,
sono le mie cose preferite.
E sono così felice.
Ti vedo guardare, so che stai pensando
che non andro mai da nessuna parte.
Le cose che ho fatto e le cose che ho visto,
non mi aspetto che ti interessino.
Troppo cattive le cose che di fanno uscire di testa,
sono le mie cose preferite.
E sono così felice.
Troppo cattive le cose che di fanno uscire di testa,
sono le mie cose preferite...
Troppo cattive le cose che di fanno uscire di testa,
sono le mie cose preferite.
Sono a casa solo stanotte.
La luna piena illumina la mia stanza, e fa viaggiare la mia mente.
Penso di aver sognato cose
che sembravano possibili...con te.
Così ti chiamo dalla cabina telefonica.
Ci incontriamo alle 2 meno un quarto, e farò in modo che siamo soli.
Penso di aver trovato un modo per me e te di volare finalmente...liberi.
Quando saremo lì, voleremo così lontano...
Facendo in modo di ridere; mentre proviamo l'assenza di gravità.
An-ti-gra-vi-tà...
Per anni, l'ho tenuto per me.
Ora le potenzialità sono slegate, e dormo sotto la mensola.
Una semplice scelta di destinazione dalla volta incastonata di diamanti (il cielo)
e saremo lì.
Così ti chiamo dalla cabina telefonica.
Ci incontriamo alle 2 meno un quarto, e farò in modo che siamo soli.
Penso di aver trovato un modo per me e te di essere finalmente...liberi.
Quando saremo lì, voleremo così lontano...
Facendo in modo di ridere; mentre proviamo l'assenza di gravità.
An-ti-gra-vi-tà...
An-ti-gra-vi-tà...
An-ti-gra-vi-tà...
An-ti-gra-vi-tà...
Ti diverti...dentro?
Mi disconnette e mi lascia vagare,
finchè il sarò sotto sopra.
La società dovrebbe lasciare andare gli artisti,
per allontanarsi nella nebulosa.
Allontanarsi nella nebulosa, guarda il tuo nettare di riproduzione
come un orgasmo sul passato!
Allontanarsi nella nebulosa,
il tuo mandarino di elettricità è maturo e su una vite,
quindi prendi il tuo premio!
In un piccolo, libro nero io confido.
Sul ritorno, io giuro quello che ho visto.
Lo lascio pulsare e bollire dentro di me.
Appoggio la mia matita sulle pagine porose,
e gli lascio la mia lunatica indulgenza.
Allontanarsi nella nebulosa, guarda il tuo nettare di riproduzione
come un orgasmo sul passato!
Allontanarsi nella nebulosa,
il tuo mandarino di elettricità è maturo e su una vite,
quindi prendi il tuo premio!
Sono le 3, e ci chiediamo,
"Dove siamo?"
Sembra ci siamo meravigliati delle corde di nuovo!
(Ogni volta ci chiediamo perchè non utilizziamo
le cose che sono stivate dentro nel profondo del nostro cervello!)
Dentro nel profondo
Sono da solo e non riesco a vedere dritto!
Dentro nel profondo
Sono così fatto da non riuscire a vedere dritto?
Amico, devo ritrovare la strada ma sono troppo dentro nel profondo.
Sono le 4, e ci chiediamo,
"Quando siamo andati nella direzione sbagliata?
Abbiamo passato casa mia almeno un'ora fa!"
(Ogni volta ci chiediamo perchè non utilizziamo
le cose che sono stivate dentro nel profondo del nostro cervello!)
Dentro nel profondo
Sono da solo e non riesco a vedere dritto!
Dentro nel profondo
Sono così fatto da non riuscire a vedere dritto?
Sono le 5, e ci diciamo,
"Abbiamo bisogno di tornare a casa!"
Il sole sta arrivando sulle nostre teste di nuovo
Sono troppo dentro nel profondo per andare a casa...
Sono troppo dentro nel profondo per andare a casa...
Sono troppo dentro nel profondo per andare a casa...
Sono troppo dentro nel profondo per andare a casa...
Oh mio Dio devo andare a casa...
Oh mio Dio devo andare a casa...
Oh mio Dio devo andare a casa...
Sono troppo dentro nel profondo per andare a casa...
(Ogni volta ci chiediamo perchè non utilizziamo
le cose che sono stivate dentro nel profondo del nostro cervello!)
"So esattamente dove siamo...dove cazzo siamo???!!!"
Devo riprendermi!
Sulla strada di casa, la macchina della polizia mi ha spinto avanti.
Dopo che se ne sono andati, sono rimasto senza benzina.
Arrivò una 'Tripla A' ma la mia carta era esaurita!
Ho dovuto camminare fino a casa, e ovviamente, è piovuto tutto il tempo.
Ho provato a tenere gli occhi aperti, quindi fui rapito!
Loro mi misero della roba fredda nel sedere.
Presero parti del mio D.N.A.
Mi lasciarono sulle mie lenzuola,
Sognai di essere fuori di testa, quindi mi svegliai tornando in me!
Oggi è stata la giornata più schifosa da sempre...
Mi sono alzato dalla parte sbagliata del letto oggi.
Un po' meno di niente andrebbe bene.
Ho dovuto buttare le mie lenzuola insudiciate,
Il corridoio era buio e ho sbattuto l'alluce.
E' stato allora che ho capito l'ironia(che mi bruciava),
quindi ho sentito una voce dire,
"Salire a bordo della S.S. Nepenthe!"
Suppongo di essere troppo colpevole...(per burttarmi alle spalle tutto)
Mi sono alzato dalla parte sbagliata del letto oggi.
Un po' meno di niente andrebbe bene.
Suppongo di essere troppo colpevole per burttarmi alle spalle tutto
Immagino di essere il colpevole di essere rimasto senza benzina
Supponiamo di essere il tipo che non ha pagato la parcella della 'Tripla A'.
In effetti, ho lasciato cje gli alieni mi analizzassero.
Ieri è stata tutta colpa mia.
Mi sono lasciato prendere dalla negatività.
Grazie Dio per la vasca da bagno e per la schiuma.
Loro hanno temporaneamente liberato questo dilemma.
Mi sono alzato dalla parte sbagliata del letto oggi.
Un po' meno di niente andrebbe bene.
Mi sono alzato dalla parte sbagliata del letto oggi.
Un po' meno di niente andrebbe bene.

Cerca nel sito

Segui Incubus Italia

Segui la Band

Seguici su Twitter

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com