Ho aspettato
Cenato sulle ceneri
Dondolato da lampadari e scalato l’Everest
E niente di tutto ciò si avvicinava a questo

Ho atteso tutta la vita
Se non ora, quando lo farò?

Ci siamo comportati bene
Persino un’esplosione, ma
Non ti sembra che qui manchi qualcosa?
Non è vero, caro/a?

Niente ombrelli
niente occhiali da sole
inferno e alleluia ogni giorno

Ho atteso tutta la vita
Se non ora, quando?
Alzati e guarda la luce splendente
Non nascondere i tuoi occhi
È il momento.

Avrò 23 anni soltanto per un’altra ora, prendere o lasciare
Sono un tuo fan e ho bisogno di un bello sbaglio
Non sono un peccatore o un predicatore, tutto quello che ho è la destrezza manuale
Faccio trucchi magici per i ragazzi della band

"Piccola, potrei diventare il coniglio nel tuo cilindro?
Flutterei se mi passassi la bachetta magica"

Sono sulla via della strenua resistenza
Preferirei rinunciare che sottostare a questo
Perciò promettimi solo una cosa, d'accordo?
Solo non farmi mai promesse
Niente promesse.

Non l'ho mai fatto prima. Promesse, promesse...
Ma mi sto godendo l'illusione e ciò che il mio corpo mi dice
Ora mi vedi, ora no
"Oh, come scompari bene!
Da cosa stai fuggendo e potrei interferire?"

"Piccola, potrei diventare il coniglio nel tuo cilindro?
Flutterei se mi passassi la bachetta magica"

Sono sulla via della strenua resistenza
Preferirei rinunciare che sottostare a questo
Perciò promettimi solo una cosa, d'accordo?
Solo non farmi mai promesse
Niente promesse.
Sono un buono a nulla
in fuga dal nero e stupido
Sarebbe ora che accostassi
E facessi una lunga passeggiata.

Ho visto il guscio di porcellana
il tuo esoscheletro
E ho l’impressione che passeggeremmo
bene
insieme

Perché, in fin dei conti,
siamo amici e amanti.

Se mi venisse chiesto se
Se ingoierei in gran pezzi
Le cose che ci separano
da
I punti in cui apparteniamo l’uno all’altra

Quello che c’è di sbagliato in te
Va bene
con quello che c’è di sbagliato in me
E credo che insieme
combaceremmo
bene.

Perché, in fin dei conti,
siamo amici e amanti.
Siamo amici e innamorati.

Abbandona tutta l’audacia
Che dobbiamo scegliere
Ci appesantisce soltando
e
Noi siamo migliori

Se ti offrono pietre
Inizia a collezionare
Tutto quello che non siamo
E
di ciò che è perché

Non dovremmo mai aver bisogno di difenderci
Essendo amici e amanti
Siamo amici e amanti
Siamo amici e amanti.
Sei sempre felice
Non riesco proprio a capire perchè non possa essere felice anch'io.
I tuoi sorrisi sono sale nella ferita
una pacca su una spalla che ha sgobbato al sole

Quando raggiungerò la mia felicità?
O devo essere un americano bianco timorato di Dio?
Oh, tutto è a posto
finchè sei un americano bianco timorato di Dio

Perchè i ladri devono divertirsi più di tutti?
Vendoci l'acqua vicino al fiume, non parlano per tutti
Sono pronto per correre e tu mi fai scivolare
Vendendomi l'acqua vicino al fiume, non parlano assolutamente per me

L'uomo sulla città
La regina di bellezza, il paragone della Civilizzazione
ma le ombre si attaccano su tutti noi
anche su quelli convinti di essere protetti e immuni

Quando raggiungerò la mia?
O devo essere un americano bianco timorato di Dio?

Perchè i ladri devono divertirsi più di tutti?
Vendoci l'acqua vicino al fiume, non parlano per tutti
Sono pronto per correre e tu mi fai scivolare
Vendendomi l'acqua vicino al fiume, non parlano assolutamente per me
Erica e la sua Isadore
sono salite su una mongolfiera
Voglio che quest'aquilone faccia più che portarci alle stelle
Ho portato le nostre visuali sulla Luna

Non puoi andartene così, ho dato tutta me stessa
non posso credere che tu stia prendendo tutto, stai prendendo tutto
oh
non si tratta di chi eri, ma di chi sei
e da quanto siamo innamorate, no?
Non prenderò pace finchè il mondo non conoscerà il nome Isadore
il nome Isadore.

Accecate da immaginazioni sfrenate
il nostro amore si è dissolto.
Non puoi andartene così, ho dato tutta me stessa
non posso credere che tu stia prendendo tutto, stai prendendo tutto
oh
non si tratta di chi eri, ma di chi sei
e da quanto siamo innamorate, no?
Non prenderò pace finchè il mondo non conoscerà il nome Isadore
il nome Isadore.

Poi, con occhi spalancati, una visione frammentata
c'è solo un paracadute.
Addio Erica, ora so
che le mie paure erano fondate.

on si tratta di chi eri, ma di chi sei
e da quanto siamo innamorate, no?
Non prenderò pace finchè il mondo non conoscerà il nome Isadore
il nome Isadore.
il nome Isadore.
Io vado solo dove sono desiderato
Tu vai solo dove desideri
Ambisco ad essere più come te.
C’è un fantasma in casa mia
Che fa sbattere tutte le porte
Mostraci una o due finestre aperte
Lo faresti?

Le porte stanno incominciando a chiudersi
E tu hai disegnato una rosa, mia, mia
La tua mente è originale, oh
Sei un grimaldello che mi apre,
mio, mio, la tua mente è originale, ragazza, tu sei l’originale
lo sei sempre stata
e lo sarai sempre

I fiori dell’adattamento
Si schiudono e allarmano amorevolmente
Suoni quella campana senza il minimo sforzo
Le tue strisce sono tue e tue soltanto
Il fiocco ideale di uccelli rari
E ora sono sotto il tuo incantesimo
Oh, sotto il tuo incantesimo

Le porte incominciavano a chiudersi
E tu hai disegnato una rosa, mia, mia
La tua mente è originale, oh
Sei un grimaldello che mi apre,
mio, mio, la tua mente è originale, ragazza, tu sei l’originale
lo sei sempre stata
e lo sarai sempre.
Mi avevi quasi convinto!
sono state le tue ciglia sbattute a tradirti
Sei sfacciata oltre ogni limite
e oggi manca il disprezzo
una tendenza quasi destata
e la tua aberrazione elegante.

Sta accadendo qualcosa!
e tutti i ribelli e i diavoli non sono arrivati a niente
ma qui la tua sirena suona
e chi farebbe smettere di suonare, la tua campana?

disprezzo, una tendenza quasi destata
disprezzo, la tua aberrazione elegante.
Mi ero perso ma ora mi sono ritrovato.
Era tracciata una linea, una nave si è incagliata.
Il ragazzo se n’è andato, lasciamolo andare a malincuore.
Se n'è andato all'alba, ma sai, è un nuovo giorno.

Mi sono seduto in compagnia dei lupi
Guardingo e impaurito

Era lì con occhi come brace ardente
L’uomo sapeva che lei era arrivata.

Ero perso ma ora sono elevato
Ti aiuta a conoscere la serenità dal tedio e dalla noia.
Qualcosa non va, qualcosa non va, quando tutto rimane invariato.
Perciò guarda la fiamma, nascere in tuo nome.

Mi sono seduto in compagnia dei lupi
Guardingo e impaurito

Era lì con occhi come brace ardente
L’uomo che vedi era arrivato.
Uh uuuuh uh uhhh

Nemmeno io mi ricordo quanti giorni ho trascorso lì fuori
Ma quando le luci dell'Aurora hanno cessato di brillare, penso di essere stato vivo per la prima volta.
L’infinito cade, in pieghe leggere ma lei morde come occhi privi d’amore, e col ventre pieno
scelto questo rito di transizione, è stata la notte più lunga della mia vita.

Dico, la notte più lunga della mia vita.
Continuo a venire attaccato dalla
ragazza dal cappello nero
ragazza dal cappello nero

Non riesco a trovare un'ombra
ma sarò influenzato
finchè avrò un coltello a scatto

Continuo a raggiungere lo sguardo della
ragazza dagli stivali alti
ragazza dagli stivali alti

Quelle iridi di giada forgiati per
persuadere e
rapidi come un coltello a serramanico.

Leggera come una piuma,
lucente come una stella cadente.
Metti queste due cose insieme
ecco cosa sei, ragazza.
Occhi selvatici per sempre
forgiati per punire e persuadere
Mi piace raggiungerli
Ma tutto quello che ho ottenuto è stato un coltello a serramanico.

Allora dammi soltanto informazioni
sulla ragazza dal cappello nero
la ragazza dal cappello nero.

Non riesco a trovare un'ombra
ma sarò influenzato
finchè avrò un coltello a scatto.

Penso di stare ottenendo informazioni
su tutti gli stivali americani
i suoi stivali americani

Lei aveva il suo cappello nero
e iridi di giada
e io ho un coltello a serramanico.
Mi sento oltre i limiti, oltre i limiti
Corro fuori dal tempo, fuori dal tempo
So che non c'è cosa migliore di queste
Ma questo non mi fa sentire minimamente meglio
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore (l'ho trovato proprio come modo di dire, ndr)
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore
Siamo fuori dal tempo
Siamo lontani dal cuore
Lontani dal cuore
Lontani dal cuore

Mi sento oppresso, oppresso
Sta uscendo dai confini, confini, confini
So di non essere solo
Solo adolescenti, io e te
Non mi fa sentire minimamente meglio
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore
Siamo fuori dal tempo
Siamo lontani dal cuore
Lontani dal cuore
Lontani dal cuore

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore
Lontano dagli occhi, lontano dal cuore
Siamo fuori dal tempo
Siamo lontani dal cuore
Lontani dal cuore
Lontani dal cuore
Lo so che gareggi per vecchi tempi
C’era meno gente come noi, eravamo un bazzecola da influenzare
Sembra la fine del mondo?
Beh, forse lo è, ma quando non lo sarebbe?

Perché è vero
Io e te
Siamo tutti il cibo di domani…
Oggi.

Non c’è niente di meglio dei vecchi tempi
Più tutti invecchiamo, meglio saremmo..
Non c’è niente di meglio della “fine del mondo”
(Ma solo in caso)
Chiuditi e abbottonati al meglio!

Perché è vero
Io e te
Siamo tutti il cibo di domani…
Oggi!
Piccola, potremmo raggiungere l’interno dello spazio
Costruire castelli
Monumenti da scarnire
Un Valalla triangolare dalla parte della luna

Valchirie dagli occhi corvini
Ragazze ribell, ragazze ribelli che strappano in pezzi
Non prestano attenzione al divino
Occhi corvini tutt’intorno a me, ragazze ribelli, ragazze ribelli che riempiono la mia coppa
Dannazione, ho bisogno di salire

Fallo lentamente
Ragazze ribell, ragazze ribelli che strappano in pezzi
Nessuno lo saprà

La bionda dagli occhi azzurri è l’incontro alle porte
Con la castana dagli occhi neri renderemo tangibile
Lo spazio interno riflette la mai quieta ribellione dalla parte della luna

L’uccello più raro
Ragazze ribelli che riempiono la mia coppa
Ragazze ribelli

Valchirie dagli occhi corvini
Ragazze ribell, ragazze ribelli che strappano in pezzi
Non prestano attenzione al divino
Mayday! Qualcuno mi legge?
Aeronauta a base
Lo confesso, sono un impiastro
Nessuna via d’uscita
Solo, libro nello spazio
C’è nessuno lì fuori?
Perché il terzo grado?
Non l’ho mai saputo
Finchè tu
Quanto il silenzio potesse essere assordante e profondo

Ovunque tu sia
Manda un segnale luminoso
Questo è un tentativo di connessione,
Edifica e disseziona
Manda una luce
Manda riparo
Dalla superficie all’atmosfera

C’è qualcuno là fuori?
La sofferenza è una cosa
Ma il calcolo è l’unica ragione per cui
Soffriamo
Perciò manda un segnale luminoso

Mayday! Qualcuno mi ascolta?
Sono alla ricerca
Ma sono agganciato
C’è da dire
Che sopra è come sotto

C’è qualcuno là fuori?
Sono stato abbandonato

La sofferenza è una cosa
Ma il calcolo è l’unica ragione per cui
Soffriamo
Manda un segnale luminoso

Questo è un tentativo di connessione,
Edifica e disseziona
Manda una luce
Manda un rimedio
Dalla superficie all’atmosfera.
La strada è lunga
Gli alberi sono arancioni e marroni
Non ho paura di lasciare questa dannata città
Ne ho avuto abbastanza
Sono andato via, non mi volterò indietro
Cammino per un po’, lungo i binari

Piccola, ti sono debitore, ma il posto che vedi sta cercando di fermarmi
Voglio più di quel che mi offri (fermami)
Sono ovunque tranne che qui (fermami)
Continuo a camminare in modo che nessuno possa fermarmi

Gli altri, fa’ attenzione a ciò che dicono
Prendi la tua pillola, e ricordati di pregare
Ne ho avuto abbastanza
C'è così tanto da dimenticare
Ho bisogno di evadere da questa dannata città

Piccola, ti sono debitore, ma il posto che vedi sta cercando di fermarmi
Voglio più di quel che mi offri (fermami)
Sono stanco di tutti i se e i ma (fermami)
Continuo a camminare in modo che nessuno possa fermarmi

Piccola, ti sono debitore, ma il posto che vedi sta cercando di fermarmi
Sono ovunque tranne che qui (fermami)
Sto ancora camminando perchè nessuno possa fermarmi

Fermami
Fermami

Voglio più di quel che mi offri
Sono stanco di tutti i se e i ma
Continuo a camminare in modo che nessuno possa fermarmi


Fermami
Fermami
Fermami

Cerca nel sito

Segui Incubus Italia

Segui la Band

Seguici su Twitter

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com