Cavolo, questa situazione è nuova per me, perchè?
Ho visto qualcuno avere paura di essere se stesso,
scommetto che lui avrebbe voluto un piccolo incoraggiamento dalla parte opposta,
vieni da questo lato della pista…si!
Incitalo, fallo sentire a suo agio,
ruba i suoi vestiti, lasciagli le scarpe,
lascia che questo mammalucco resti nudo!
Tutti quanti aiutatemi a farlo sentire a suo agio,
lascia che questo mammalucco resti nudo!
lascia che questo mammalucco resti nudo!
Così perde la testa e va in
pezzi…non prendetemi in giro….non prendetemi in giro!
Io diventerò, io diventerò, io diventerò un ballerino sexy!
Non prendetemi in giro….non prendetemi in giro! Io diventerò, io diventerò, io diventerò un ballerino sexy!
Adesso che ci sono le basi, conversate tra voi stessi.
Ma, stai in guardia per la prossima complicazione.
In altre parole, afferra il prossimo fottuto mammalucco.
Che si rifiuta di sottostare a queste pelviche ostentazioni.
Non posso aspettare fino a che le sillabe si pieghino.
Lascia che questo mammalucco resti nudo!
Lascia che questo mammalucco resti nudo!
Così perde la testa e va in
pezzi…non prendetemi in giro….non prendetemi in giro! Io diventerò, io diventerò, io diventerò un ballerino sexy!
Oohh… non prendetemi in giro….non prendetemi in giro! Io diventerò, io diventerò, io diventerò un ballerino sexy!
Chi sono? Sono io.
incompreso!
Perché non riesco a capirlo bene?
incompreso!
No! perché non riesco a farlo funzionare?
incompreso!
Non possiamo lasciarti, non possiamo lasciarti andare.
Perché non riesco a capirlo bene?
incompreso!
No! perchè non riesco a farlo funzionare?
Chi sei tu? Tu sei me!
incompreso!
Allora me ne cerco un altro!
Dò un’occhiata, un’occhiata attorno, benzina finita.
Dò un’occhiata attorno, dico a me stesso vivrò di nuovo!
Dò un’occhiata, un’occhiata attorno, benzina finita.
Dò un’occhiata attorno, dico a me stesso vivrò di nuovo!
Chi sono? Sono io.
incompreso!
Perché non riesco a capirlo bene?
incompreso!
No! perché non riesco a farlo funzionare?
incompreso!
Non possiamo lasciarti, non possiamo lasciarti andare.
Perché non riesco a capirlo bene?
incompreso!
No! perchè non riesco a farlo funzionare?
Chi sei tu? Tu sei me!
incompreso!
Non non possiamo lasciarti, non possiamo lasciarti andare.
Fino a questo giorno; do un’occhiata, un’occhiata attorno, benzina finita.
Fino a questo giorno Do un’occhiata attorno, dico a me stesso vivrò di nuovo!
Bugiardo….dove è Lorena quando c’è bisogno di lei?
Chi sono? Sono io.
incompreso!
Perché non riesco a capirlo bene?
incompreso!
No! perché non riesco a farlo funzionare?
incompreso!
Non possiamo lasciarti, non possiamo lasciarti andare.
Perché non riesco a capirlo bene?
incompreso!
No! perchè non riesco a farlo funzionare?
Chi sei tu? Tu sei me!
incompreso!
La serata è iniziata in modo positivo
E la mia dimora era la 4-2-0 G.
Ma non sapevo che nell’appartamento accanto
si stavano preparando dei guai per me!
Vorrei essere onnipresente
Perchè l’orologio metta fine a questa giornata!
100 cose da fare prima di poter riposare il mio culo dolorante
Su di un cuscino che supporti la mia vastità!
Può succedere?
Guai!!!
Quindi se io potessi ti darei una dritta
Sarebbe meglio che tu stessi lontano dalla 4-2-1.
Guai!!
Quindi sballati lungo la via verde.
Quindi tira avanti lungo la via verde…si!
Ho bussato alla loro porta
Sperando mi offrissero il benvenuto
E invece fui colto da un occhio.
La sua pupilla era molto dilatata
Come un bancone di liquori alle 3:00
Era sicuramente dovuto ad una dose.
È stato allora che mi hanno preso
E hanno fatto brillare la loro luce tra i miei occhi.
Lui disse “sei nuovo?
Perchè sei qui? Qual’è il punto?
Perché non ti spieghi meglio? Perché ci giri attorno?
Avrei voluto tenermelo per me.
La mia ospitalità trascorse molto bene e pagai il mio affitto!
Avrei dovuto tenere I miei pensieri su chi potrei essere stato dentro
Così la mia mente potrebbe rilassarsi e ingannare il mio orgoglio!
Supplico il mio buonsenso di tenere il mio
Vicino di casa lontano dalla soglia della mia porta
Fino a quando avrò trovato un modo
Per nascondermi da questi nella 4-2-1….uno
uno lontano da quello buono.
Che cosa succederebbe se la tua testa, improvvisamente ed in modo inaspettato,
scegliesse cose per andare fuori di testa e vedere molto diversamente?
Che cosa succederebbe se il cielo azzurro, tutto d’un tratto diventasse color porpora?
Noi potremmo sorprenderci per la misura di tutto questo…che succederebbe?
Cosa succederebbe se io stessi solo sognando? E se io vivessi in un pero?
Che cosa succederebbe se il mio orologio segnasse le 04.20 ogni ora, ogni giorno?
Puoi scommetterci un dollaro che ne sarei felice!
Ho scordato di ricordare; ho scordato di ricordare il mio dolore.
Portami dal tuo capo o fatti ammazzare dal ragazzo mosca!
Che cosa succederebbe se palline di naftalina indugiassero troppo vicino al microonde
e improvvisamente si svegliassero e direbbero, “portami dal tuo capo o fatti ammazzare dal ragazzo mosca!
Lui ci escluderà, senza ali attaccate!”
Fa solo quello che dico, nessun errore, ci spazzerà via.
Cosa succederebbe se io stessi solo sognando? E se io vivessi in un pero?
Cosa succederebbe se avessi un cetriolino immerso nella mostarda attaccato alla mia gamba
E non volessi che I miei pantaloni si sporchino?
Che cosa succederebbe se questo, Che cosa succederebbe se quello?! Andiamo!
Ho scordato di ricordare; ho scordato di ricordare il mio dolore.
Portami dal tuo capo o fatti ammazzare dal ragazzo mosca!
Ho scordato di ricordare; ho scordato di ricordare il mio dolore
Ho scordato di iniettarmi la mia…cocaina!
Ho scordato di applicare la mia….rogaine (lozione per la crescita dei capelli)!
ho scordato di ricordare il mio DOLORE! DOLORE! DOLORE!
Non penso mai, non ha mai pensato, oh forse sono pazzo!
Ho pensato che mi piacerebbe essere fottutamente fuori di testa!
Ho scordato di ricordare; ho scordato di ricordare il mio dolore.
Portami dal tuo capo o fatti ammazzare dal ragazzo mosca!
Ci hai portato via le nostre vite
Per accrescere la tua autostima.
Un sotterfugio nell’occhio (mondo) pubblico.
Il tuo doppio squilibrato se e quando provi a
Dire quello che pensi…A MODO TUO!
Ignora il passato e…. PARLA LIBERAMENTE!
Hai frantumato gli occhi di vetro solo per dire,
”Tutto questo è ciò di cui ho bisogno”.
Quello che vedi È il riflesso di ciò che io ho scelto
E di quello che significa per me.
Intrappolato nella tua cella.
Una sciocca trama contro i nostri occhi
Per semplificare il tuo inferno
Da solamente sollievo alle mie pene!
(MMMMmmmmm……Marjiuana?!)
Esci dai confini e dai una bella occhiata ai tempi in cui stiamo vivendo.
Chi ti ha incaricato? Sei solo un’avida immagine sul mio schermo.
Quindi porta il tuo pregiudizievole punto di vista via dalla mia istituzione organica.
E adesso O.S.I.A.M.O. pensare a noi stessi!
La risposta sta aspettando un contenuto. (guarda nella tua mente e guidala).
La risposta è chiara quanto il giorno che apre i tuoi occhi!
Adesso uccidimi.
Uccidi quella cosa che ci tiene sospesi alle nostre care vite.
Quindi, in un certo senso tu mordi la mano che ci nutre
Solo per uccidere il tuo profeta adesso.
E con la prossima generazione che sembra lacerata
È questo quello che chiami progresso.
Io lo chiamo vergogna!
La risposta sta aspettando un contenuto. (guarda nella tua mente e guidala).
La risposta è chiara quanto il giorno che apre i tuoi occhi!
Adesso uccidimi.
Quello che la sua legge dice.
Quello che la sua legge dice.
Quello che la sua legge dice potrebbe non essere un buon trampolino di lancio per te!
Tu hai ucciso quella cosa che ci continua a tenere sospesi alle nostre care vite!
Psychopsilocybin fottuto che corre eccitato.
Inciampando sui lacci delle scarpe, cercando un babbeo peloso.
Non ha bisogno di soldi divertenti, l’ amore è tutto il suo potere.
Mezzo-nudo e pieno di buon senso, e senza una doccia da due settimane!
Mi vedi, sto meglio qui, con il naso nell’erba!
Una per me, una per te.
Due per me, una per te.
Tre per me, una per te.
Fine della borsa, adesso i funghi stanno sbocciando.
Medio, medio
Svegliandomi sento il profumo del caffè
E penso alla quantità di dolcezze,
che oggi vorrei avere nella mia tazza.
Un cubetto, due cubetti, tre cubetti, quattro.
Non la metà di uno, ne più ne meno.
Dammi soltanto una possibilità, lascia che io la faccia mia.
Vorrei una media miscela di quel pezzo di torta.
Non troppo amara, non troppo dolce….media.
Abbastanza per iniziare a vivere….media. (X2)
Il tempo della cena ci scorre attorno, e penso di desiderare una bistecca ma,
non sono molto parziale verso la carne, quando è cotta troppo e devo aspettare.
Non troppo prezzemolo, e giusto un po’ di spezie.
Penso che mi godrei un piatto a cottura media con un pò di riso di lato.
Non troppo tenera, non troppo dura….media.
Non troppo poca, ma abbastanza….media. (X2)
Media. Media. Media. Media. Media. Solo una media. Media.
Vengo giovedì mattina, odoro i noccioli, ma hey, non sono poi così male.
Potrei giurare di essermi fatto il bagno la scorsa settimana e mi sono strofinato con un bravo ragazzo.
Mi piace puzzare solo un po’, solo per tenerti all’erta si. Più puzzo più penso, che tu odori come una rosa.
Non troppo bello, non troppo cattivo….medio.
Solo abbastanza per abbracciare mio padre…medio. (X2)
Medio. Medio. Medio. Medio. Medio. Solo medio. Medio.
Il sole del solstizio è sprofondato sotto la linea
E i cittadini erano…
Ubriachi sopra la collina
O così la storia continua.
Immagino che lei li seguì
Così lei poteva….
Guardare i loro giochi!
Sprofonda sotto la linea piccola ragazza.
Questi cittadini erano giunti sul santuario.
Il plenilunio raggiunse il santuario
E i leccapiedi emersero in molti!
Sciocca ragazza si sedette sull’entrata, scoppiettando rannicchiata!
Fu allora che lei
Cominciò a contorcersi.
Le mie mutande!
Tutto quello che so è che lei voleva fare parte della folla.
Gli avrei potuto dire che era la benvenuta qui, comunque!
Ma invece perlustrò la periferia cercando dentro
E poi si sedette sopra una collina di insetti
Fu allora che le cose cominciarono a farsi toste.
Un esercito di pizzicotti si arrampicò per vie paurose
Proprio dentro I suoi limiti 5-0-1
E la sua pelle prese una sfumatura di un prodotto chimico sconosciuto, è giusto!
La stavano mordendo da sotto la linea.
Lei si era seduta sulla cima del loro santuario
Vorrei averla avvisata! “lei avrebbe dovuto indossare le mutande!
Ci sono insetti che strisciano dovunque e merda, Non ci posso credere!”
Circa un centinaio di anni fa, mi davano per morto.
Soliloquio, lei era la mia…
Una foto, un risveglio, la mia amica metaforica.
Quindi poi mi innamorai di un ironia chiamata vita,
mi insegnò questo da quello e… una foto, un risveglio, tu devi essere pazzo.
La Storia ha la tendenza a bloccare le credenza popolari
Sui leader del tempo, quindi brilla con le mie sillabe e pondera il pensiero,
forse loro avrebbero dovuto dedicargli di più, andiamo!
Tu devi essere, così buono da essere, tu devi essere PAZZO!
Quindi ho fatto un giretto con la mia nuova
Amica trovata e la conoscenza imbevuta.
Ho immaginato di trovarne un’altra con la stessa attitudine,
si, forse così avrei potuto parlare con qualcun altro oltre a me stesso!
Le porte si stanno ora spalancando aperte,
un attitudine positiva e la stirpe nella tasca ho molto da fare con la mia nuova amica trovata,
la pazzia.
La Storia ha la tendenza a bloccare le credenze popolari
Sui leader del tempo,
Quindi brilla con le mie sillabe e pondera il pensiero, forse loro avrebbero dovuto dedicargli di più, andiamo!
Tu devi essere, così buono da essere, tu devi essere pazzo!
Devi essere… pazzo!

Cerca nel sito

Segui Incubus Italia

Segui la Band

Seguici su Twitter

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com