Ultima tappa del tour incuboso nel Centro e Sud America. Questa volta la band ha infiammato i fans accorsi alla Pista Atlética del Estadio Nacional di Santiago del Cile, dove si è esibita in occasione del Santiago Summer Fest. Vediamo come è andata la serata!

Il Santiago Summer Fest, alla sua prima edizione, è sicuramente partito con il botto: in un colpo solo, infatti, è riuscito a portare sul proprio palco tre delle band più amate dai cileni (e dal Sud America più in generale): SOJA, Dave Matthews Band ed Incubus.
Il festival è stato aperto dai Mantarraya e dai Gondwana, che hanno contribuito a riscaldare l’ambiente in attesa del piatto forte. Dopo di loro sono saliti sul palco i SOJA (acronimo che sta per Soldiers OF Jah Army), la band reggae di Washington che ha presentato il loro ultimo album ‘When We Were Younger’. Il gruppo ha suonato per più di un’ora, cedendo quindi il palco ai Dave Matthews Band, che in questa tappa del tour con gli Incubus hanno fatto da apertura per la band californiana, invertendo l’ordine visto in alcune delle altre tappe sudamericane, dove erano gli Incubus ad aprire per i Dave Matthews Band.
La band originaria di Charlottesville, in Virginia, è salita sul palco alle 20 precise, acclamata dalle circa seimila persone presenti, e si è esibita per circa un’ora e mezza, suonando dodici dei suoi maggiori successi e lasciando un po’ l’amaro in bocca ai fans per via della breve esibizione: molti, infatti, si aspettavano una performance più corposa, anche se sapevano già che non sarebbe stato di certo bissata la durata del primo concerto su suolo cileno, che durò più di tre ore.
Gli incubus sono saliti sul palco alle 22 precise, e a questo punto è stato chiaro il perché dello scambio con i DMB: moltissimi dei fans sono arrivati verso la fine dell’esibizione di quest’ultimi, ed all’inizio del concerto della band californiana c’erano più di diecimila persone che aspettavano trepidanti l’inizio del concerto.


I nostri hanno cominciato con l’ormai classico trittico ‘Quicksand’, ‘A Kiss To Send Us Off’ e ‘Megalomaniac’, seguiti a ruota da ‘Nice To know You’ e ‘Made For TV Movie’.  Prima pausa, saluti al pubblico seguiti dalla frase “Miren la luna. Esto se va a poner loco” e poi via con classici come ‘Talk Shows On Mute’, ‘Anna Molly’, ‘Drive’, ‘The Warmth’ e ‘Wish You Were Here’.
Con ‘Sick Sad Little World’ si è conclusa la prima parte del concerto, poi breve pausa dietro le quinte con conseguente coro per farli uscire ancora e poi via di encore, dove la band ha suonato ‘If Not Now, When?’, ‘Are You In?’ e ‘A Crow Left Of The Murder’.


Alla fine dell’ultima canzone tutto il gruppo si è riunito abbracciandosi e Brandon ha esclamato "Este es el último show de nuestro tour y no lo podíamos terminar en un mejor lugar que aquí: Santiago". Hanno quindi salutato i fans accorsi e sono usciti di scena, concludendo in questa splendida maniera questo tour centro-sud americano.
 

Cerca nel sito

Segui Incubus Italia

Segui la Band

Seguici su Twitter

JSN Epic is designed by JoomlaShine.com